Visualizza ultimi aggiornamenti jitera

 

NEWS

30/03/2017 - Comunicazione liquidazioni periodiche Iva 2017
Con il provvedimento pubblicato lo scorso 27 marzo 2017 l’Agenzia delle Entrate ha reso note istruzioni e specifiche tecniche relativamente al nuovo spesometro ed alle liquidazioni Iva trimestrali. Pr maggiori chiarimenti fare riferimento al seg. link sul sito dell'Agenzia delle entrate

 

08/03/2017 - Fatturazione Elettronica (Fattura PA) adeguamento nuova versione 1.2
Dal 1 gennaio 2017 il Sistema di Interscambio supporta la versione 1.2 del formato FatturaPA. Questa versione prevede la generazione della fattura elettronica PA nel nuovo formato versione 1.2.

 

10/06/2015 - Acquisizione fatture passive tramite OCR
Jitera viene dotata di una nuova funzione di acquisizione automatica delle fatture passive (fatture fornitore) tramite l'utilizzo di software di decodifica ocr. Grazie a un'interfaccia semplice e intuitiva e' possibile estrarre e inserire direttamente in magazzino e in prima nota i dati derivanti da documenti digitali frutto di scansioni o mail (xml, pdf, jpeg, tiff...etc). Oltre al riconoscimento automatico dei dati, il modulo agevola l'inserimento e la codifica delle nuove anagrafiche articoli. Cambia pertanto il modo di inserire i dati che da un semplice data-entry passa a una modalità grafica e interattiva, limitando al minimo l'inserimento di dati manuali. Questo modulo, verticalizzabile e flessibile, è in grado di ridurre costi e tempi di registrazione, classificazione e contabilizzazione dei documenti e di interfacciasi con altri gestionali o sistemi ERP.

 

02/02/2015 - Fatturazione Elettronica (Fattura PA) adeguamento nuova versione 1.1/Split payment
Dal 2 febbraio 2015 il Sistema di Interscambio supporta la versione 1.1 del formato FatturaPA. Il decreto del Ministro dell' Economia e Finanze 23 gennaio 2015, pubblicato nella gazzetta ufficiale il 3 febbraio 2015, introduce l' obbligo di esposizione in fattura dell' assoggettamento dell' operazione fatturata al meccanismo della scissione dei pagamenti. La disposizione è esecutiva dal 3 febbraio 2015. Il sistema è stato pertanto adeguato per permettere l' assolvimento dell' obbligo mediante l' aggiunta di un valore (il carattere "S") tra quelli ammissibili per il campo , contenuto nel blocco informativo .

 

30/06/2014 - Fatturazione Elettronica (Fattura PA)
A seguito del D.L. 24 aprile 2014, n. 66 la fatturazione verso la pubblica amministrazione deve avvenire in formato elettronico. A partire dal 6/06/2014 i Ministeri, Agenzie fiscali ed Enti nazionali di previdenza e assistenza sociale e dal 31/05/2015 tutte le altre Amministrazioni pubbliche e locali. La mancata presentazione delle fatture in formato elettronico comporterà come pena il mancato pagamento delle stesse. Ogni fattura elettronica o lotto di fatture deve essere trasmesso al Sistema di Interscambio (SdI) gestito dall’Agenzia delle entrate.

 

02/01/2014 - Nuovo spesometro 2013
Con la versione 1.1.19 è' disponibile il nuovo elenco clienti e fornitori (spesometro) cosi' come previsto dal Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 2 agosto 2013 (Prot. N. 2013/94908) . Sarà quindi possibile procedere con la creazione del file necessario per la trasmissione delle Comunicazioni Polivalenti.

 

01/10/2013 - Cambio aliquota iva dal 21% al 22%
“a decorrere dal 1° ottobre 2013, l’aliquota dell’imposta sul valore aggiunto del 21 per cento è rideterminata nella misura del 22 per cento” (articolo 40, comma 1-ter, decreto legge 6 luglio 2011, n. 98).

 

01/01/2013 - Nuova direttiva per la numerazione delle fatture
Il DL 216/2012 (che ha recepito della Direttiva 2010/45/UE) ha modificato, tra l’altro, la disciplina IVA in materia di fatturazione delle operazioni con decorrenza 01/01/2013. Tra le modifiche apportate all’art. 21, c. 2, DPR 633/1972, assume particolare rilevanza la disposizione per la quale la numerazione progressiva delle fatture di vendita deve essere identificata in modo univoco.

Per ottemperare a tutto cio' sono previste due soluzioni :

1) numerazione progressiva senza azzeramento alla fine di ciascun anno solare. La numerazione della prima fattura emessa nel 2013 segue quella dell’ultima emessa nel 2012 (ad esempio se l'ultima fattura emessa nel 2012 aveva n. 312, la prima fattura emessa nel 2013 dovrà ripartire dal n. 313).

2) numerazione progressiva con azzeramento alla fine di ciascun anno solare. In questo caso, oltre al numero della fattura, va indicato anche l’anno di emissione della stessa (ad esempio, la prima fattura emessa nel 2013 riporterà il n. 2013/01 o 01/2013; la prima fattura emessa nel 2014 riporterà il n. 2014/01 o 01/2014).

I soggetti che utilizzano specifici registri sezionali IVA e, quindi, necessitano di distinte serie di numerazione delle fatture, dovranno osservare le suddette modalità di numerazione per ciascun registro sezionale. Pertanto la fattura 1 del 07/01/2013 relativa al sezionale A diventerà : 1/2013/A o 172013A. Dato che l’art. 23, c. 2, DPR 633/1972, impone che le fatture siano indicate nel registro IVA fatture emesse con il numero progressivo loro attribuito, occorre che la nuova numerazione adottata dal 2013 sia trascritta nel registro con la medesima numerazione indicata nel documento.

A partire dalla versione 1.1.17 (jitera) è possibile impostare nei parametri di configurazione della ditta il tipo di numerazione che si vuole adottare.